SIENA


PRENOTA IL TUO SOGGIORNO PRESSO AGRITURISMO LE TRAPPOLINE
ARRIVO
NOTTI

Poche sono le città che, come Siena, presentano un volto artistico così completo ed organico da farne i prototipi di uno stile e di un periodo.
La fisionomia di Siena, ancora intatta, è quella di una città medievale arrampicata su tre colline, serpeggiante ovunque di vie scoscese e tortuose e racchiusa nella sua poderosa cerchia di mura (circa 7 km di lunghezza) che sembrano custodire la civiltà e i tesori della sua arte e della sua storia. Questa culla del Gotico italiano, patria di architetti e pittori, sfoggia uno dei più belli e meglio conservati centri storici europei e per tali meriti, nel 1995, la città è stata insignita dall’Unesco del titolo di Patrimonio dell’Umanità. Per la sua eccezionale ricchezza e per le sue alte ed originali espressioni di cultura e civiltà, Siena si candida capitale europea della cultura per il 2019. Proprio per l’ingente patrimonio storico, artistico e paesaggistico, Siena è una delle mete preferite dai turisti di tutto il mondo. Non soltanto nel periodo estivo, in occasione della maggiore festa senese, il celebre Palio (2 luglio e 16 agosto), ma in ogni momento dell’anno, milioni di visitatori vengono ad ammirare i gioielli di Siena. Il Palazzo Pubblico ed il Museo Civico, l’imponente Torre del Mangia che si erge nel Campo a forma di conchiglia. Il Duomo (o Cattedrale dell’Assunta) riconoscibile per la sua caratteristica bardatura di marmo a fasce bianche e nere. La vetrata circolare messa in opera da Duccio di Boninsegna nel 1288 (il cui originale si può ammirare nel Museo dell’Opera Metropolitana) è il più antico esempio di vetrata istoriata realizzata in Italia.
Da segnalare anche la Pinacoteca nazionale, una delle più importanti raccolte del mondo: la scuola senese che fra la fine del XII secolo e l’inizio del XIII assunse una sua spiccata personalità, è qui presente, viva e con immortali capolavori.
A Siena ogni via, ogni piazza offrono emozioni e fascino: squarci di antichità mai sopiti. I negozi ed i tanti ristoranti riempiono il centro storico. I dolci tipici, come i ricciarelli ed il panforte sono da sempre apprezzati dai palati di tutto il mondo.